In Emilia Romagna cultura e creatività sono business


BOLOGNA, 23 LUG. 2012 – L’Emilia-Romagna è una locomotiva di cultura e creatività. Lo dicono i numeri di questo settore che comprende l’8% delle imprese e il 4,5% degli addetti dell’intero comparto economico regionale. In termini numerici fanno 79mila lavoratori, dieci volte, per intenderci, il numero degli occupati del gruppo Fiat in regione. Il settore della cultura in Emilia-Romagna ha dunque un’importanza che va oltre il valore della crescita culturale del territorio e un significato come risorsa per il rilancio economico. A mettere il fenomeno in chiaro è una ricerca commissionata dall’assessorato alla Cultura della Regione ad Ervet per misurare, comprendere ed interpretare l’economia della creatività regionale. Un’indagine di cui parla l’ultima puntata di ‘Vista da vicino’, magazine televisivo di informazione della Giunta dell’Emilia-Romagna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet