Imprese rosa, +0,5% a settembre


Crescono le imprese femminili in Emilia-Romagna. A fine settembre, le aziende ‘rosa’ sono 85.059, pari al 20,6% del totale con una crescita dello 0,5% – 458 unità – rispetto alla fine di settembre del 2014. E’ quanto emerge dai dati del registro delle imprese delle Camere di commercio elaborati da Unioncamere Emilia-Romagna secondo cui accelerano le società di capitale, con una crescita del 7,1% paria a 881 unità mentre ma subiscono una sensibile riduzione le società di persone calate di 365 unità pari al 2,6%. In Italia, si legge in una nota, le imprese femminili – che sono 1.153.418 – sono aumentate dello 0,6%. Tra le diverse regioni l’Emilia-Romagna è decima nella classifica per incremento guidata da Calabria (+1,5%), Lombardia (+1,4%), Trentino-Alto Adige e Veneto (+1,2% per entrambe). In regione, tra i vari settori, arretrano agricoltura (-201 imprese, -1,5%), commercio (-122 unità, -0,5%) e manifattura (-81 unità, -1,1%) mentre avanzano i servizi di ristorazione (+186 imprese, +2,4%), le attività professionali, scientifiche e tecniche (+128 unità, +4,5%), i servizi di noleggio, agenzie viaggio e servizi alle imprese (+110 unità, +3,4%).

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet