Imprese, Brevini mette le ali: nessuna crisi grazie all’eolico


REGGIO EMILIA, 15 GIU. 2009 – La crisi non tocca l’energia pulita: il giro d’affari legato all’energia eolica realizzato dalla Brevini Power Transmission è in crescita del 20% nel primo trimestre confrontando le vendite del 2009 con quelle dello stesso periodo 2008. La Brevini Power Transmission di Reggio Emilia ha presentato una nuova generazione di sistemi per generatori eolici alla fiera ‘Windpower Chicago’ (oltre 12.000 visitatori) e porterà le nuove soluzioni in luglio a Pechino a ‘Wind Power Asia’ e sono attesi svilupp’ anche su quel mercato. A Chicago Renato e Corrado Brevini hanno incontrato il sindaco di Muncie (Indiana) Sharon McShurley per ufficializzare la decisione di spostare da Chicago a Muncie la Filiale Usa della Brevini Power Transmission.Per fortuna ci sono le rinnovabili. "Il settore dove operiamo, la trasmissione di potenza – spiega Renato Brevini – sta vivendo una fase di rallentamento evidente in tutto il mondo, ma per il segmento delle energie rinnovabili i trend sono ancora positivi. La vendita di riduttori Brevini Power Transmission nel settore eolico sta aumentando anche nel 2009, portando la nostra quota in questo mercato al 15% a livello mondiale. I segnali più forti arrivano dalle aree americana e asiatica, con livelli di business che per Brevini Power Transmission assumono importanza crescente.Soluzioni sempre nuove. Brevini Prower Transmission vanta 60.000 riduttori installati su generatori eolici per la produzione di energia elettrica in tutto il mondo. Ora siamo in grado di presentare soluzioni avanzate con la nuova gamma Brevini Wind".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet