Imprendocoop, i vincitori della terza edizione


Wobbit, un team di traduttori specializzati in videogiochi, gioco da tavolo e fumetti e “Needo,l’asilo che non c’era”, un asilo nido mobile on demand. Sono queste le due start up che si sono guadagnate il primo posto ex equo nella terza edizione di Imprendocoop, progetto che punta a sostenere la l’occupazione e l’imprenditorialità dei giovani, ideato da Confcooperative Modena e Fondazione Democenter-Sipe con il patrocinio e il sostegno di Comune ed Emil Banca. Al terzo posto Ma.Ter, coop sociale agricola che permette ai giovani che si trovano in situazioni di disagio di inserirsi nel mondo dell’agricoltura biologica. Quest’anno anno sono stati presentati 22 progetti d’impresa e al percorso formativo partito lo scorso ottobre hanno partecipato più di 40 aspiranti imprenditori. Ai primi classificati 2500 euro, al terzo mille euro e servizi amministrativi gratuiti per un anno. A premiare i partecipanti, oltre alle autorità anche l’ex Ct della nazionale di pallavolo Mauro Berruto che ha tenuto una lezione sulla coraggio e sul desiderio, nello sport e nella vita.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet