A Imola torna Innovami


Trasformare in realtà un’idea imprenditoriale. E’ questo l’obiettivo del nuovo bando 2015 per l’accesso diretto all’incubatore Innovami, la struttura che, dal 2006, lavora al fianco degli aspiranti imprenditori imolesi. E’ on line, all’indirizzo www.innovami.it/regolamento-incubatore, il nuovo regolamento per l’accesso alla struttura e ai servizi di incubazione di impresa. Cinque le scadenze intermedie: 31 marzo, 28 maggio, 23 luglio, 29 ottobre, 17 dicembre, data ultima di chiusura per il 2015. Spazi, uffici attrezzati e connessioni a banda larga, con uno sconto per le imprese incubate, sono le opportunità offerte per chi accede all’incubatore. Ma anche servizi ad alto valore aggiunto – comprese consulenze legali, brevettuali e analisi di mercato – anche qui erogati in convenzione.
INNOVAMI ha poi costituito un gruppo di mentori provenienti da settori economici privati (manager, professionisti, tecnici, docenti, esperti di finanza) che mettono a disposizione gratuitamente alcune giornate del loro tempo per supportare lo sviluppo delle componenti di mercato, prodotto/processo, organizzazione e finanza delle aziende incubate. Ad ogni azienda incubata viene assegnato un mentore, selezionato secondo criteri che tengono conto sia delle esigenze dell’azienda, che delle preferenze del mentore. Il mentore e l’azienda incubata imposteranno individualmente le modalità di collaborazione per lo sviluppo di impresa. Il programma di Mentoring è gratuito per le imprese che si incubano presso INNOVAMI. Quest’anno è previsto che le imprese selezionate ed incubate da INNOVAMI potranno beneficiare anche del Premio di potenziamento che l’incubatore mette a disposizione delle imprese incubate e nel 2015 ha il valore complessivo di 22.000 euro. Il Premio mette a disposizione delle somme in denaro per acquistare delle competenze e/o dei servizi specialistici. Le imprese partecipanti potranno ricevere fino ad un massimo di 7.500 euro ciascuna sottoforma di premi per l’ingaggio di mentori, per la definizione del business plan per la copertura parziale degli oneri sociale di nuovi assunti con funzioni commerciali, per la partecipazione a fiere ed esposizioni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet