Immergas inizia i suoi secondi 50 anni a Expoconfort


E’ Caius Colossus, un gigante alto 6 metri, il biglietto da visita che Immergas consegna al settore termotecnico a un passo dall’apertura della 39esima edizione di MCE Mostra Convegno Expocomfort (Fiera Milano dal 18 al 21 marzo). “Nel nostro spazio abbiamo voluto sottolineare il doppio anniversario che celebriamo quest’anno – spiega Alfredo Amadei vice Presidente Immergas – quindi il Cinquantesimo dalla fondazione (l’azienda è nata a Brescello nel 1964) e il Decennale dalla creazione del Caius Club Professional, che unisce oggi 22mila installatori italiani. Entrando nello spazio Immergas a MCE (pad.2 – stand A33-E38) sarà impossibile non vedere il Caius Colossus alto sei metri. Caius Camillus, da oltre trent’anni, è l’immagine che accompagna Immergas e vuole testimoniare la volontà di iniziare i secondi 50 anni puntando a mantenere le posizioni di primato che l’azienda ha raggiunto. Nuovi prodotti, nuovi investimenti nelle unità produttive sono la conferma di una strategia orientata alla crescita e alla competitività che Immergas manterrà viva anche nei secondi 50 anni”.

 

Lo stand riserva molte soprese e molte novità sull’ampia gamma dei prodotti e sui tanti servizi che da sempre l’azienda offre ai professionisti del settore idrotermosanitario, dall’assistenza pre e post vendita alla formazione. Ci sarà anche un grande videowall, di 16 metri quadrati, che permetterà a tutti di vedere le più recenti videonews del mondo Immergas. Inoltre debutterà la Caius Beer, una birra artigianale italiana creata espressamente per il cinquantesimo anniversario in collaborazione con il Birrificio Antoniano. Ogni giorno, dalle 16 alle 18, sarà disponibile per tutti i visitatori nell’Area Ristoro dello stand. L’area espositiva sarà caratterizzata anche da un’attenzione particolare alla socialità; nei pressi del Caius Colossus sarà presente una zona predisposta per realizzare fotografie con cellulari, tablet e fotocamere, per poi postarle e commentarle “live” sul web e i social media.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet