AUTODROMO IMOLA; CONAMI PASSA DAL 20 AL 57% DELLE QUOTE


IMOLA, 22 DICEMBRE – L’assemblea dei soci di Formula Imola ha sancito il nuovo assetto della società, con il Con.Ami che passa dal 20 al 57% delle quote, mentre il restante 43% rimane a Motorsport Eventi. Il nuovo assetto societario è il risultato dell’aumento di capitale operato dai soci, che è passato da 1,25 a 5 milioni; il prestito soci è di circa 2.9 milioni. Il nuovo capitale sociale risulta pertanto appartenere a Con.Ami titolare di 2.850.000 azioni (e di un prestito soci di 1.659.573 euro) e a Motorsport Eventi titolare di 2.150.000 azioni (e di un prestito soci di 1.229.931 euro). Come ha spiegato al termine dell’assemblea il presidente di Con.Ami, Daniele Montroni, “con l’assemblea di oggi si chiude l’operazione che abbiamo messo in campo per il salvataggio di Formula Imola. Il Con.Ami si è fatto carico di questo intervento perché riconosce il valore strategico dell’autodromo, che è una infrastruttura di eccellenza in grado di attrarre ed ospitare eventi che portano con sé ampie ricadute in termini economici e promozionali per un territorio che va oltre i confini dei Comuni nostri associati”. Definito anche il nuovo consiglio di amministrazione, che risulta composto da Uberto Selvatico Estense, confermato presidente; Valentino Pischedda (che entra per conto di Con.Ami) con il ruolo di vicepresidente con poteri esecutivi; Walter Sciacca, riconfermato amministratore delegato; Daniele Montroni (riconfermato in rappresentanza Con.Ami) e Stefano Mazzolani (che entra in rappresentanza di Con.Ami). E’ stato rinnovato anche il collegio sindacale: Pierluigi Ungania presidente, Vittorio Lenzi e Massimo Salvatori sindaci revisori.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet