Illumia, semestrale in crescita


Numeri in crescita per il Gruppo Tremagi, la holding che controlla le attività dell’operatore elettrico bolognese Illumia, che ha chiuso i primi sei mesi del 2017 con un fatturato di oltre 440 milioni di euro, in rialzo del 30% rispetto ai 338 milioni dello stesso periodo del 2016. Nei primi sei mesi del 2017, si legge in una nota dell’azienda, l’Ebitda si attesta a 8,1 milioni di euro (7,6 milioni a fine giugno 2016) con un incremento del 7%. Migliora, inoltre, la posizione finanziaria netta, che mostra una riduzione dell’indebitamento di oltre il 20% ed al 30 giugno 2017 è di 35,5 milioni di euro rispetto ai 45,1 milioni di euro dello stesso periodo dell’esercizio precedente. Il numero di nuovi clienti passa dai 60 mila del primo semestre 2016 agli oltre 86 mila del primo semestre 2017, con una crescita del 48%. Nei primi sei mesi del 2017, il gruppo ha visto incrementare significativamente anche la divisione che si occupa della fornitura e commercializzazione di lampadine a LED, con circa 220 mila unità tramite i 700 rivenditori autorizzati; un incremento di oltre l’80% rispetto al primo semestre 2016. L’azienda punta a raggiungere le 500 mila unità a fine anno, rispetto alle 275 mila unità vendute nell’intero esercizio 2016. “I dati ci dicono che siamo sulla buona strada”, ha dichiarato Marco Bernardi, presidente di Illumia” che ha annunciato l’imminente lancio delle batterie stilo Illumia e possibili acquisizioni attualmente al vaglio della società.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet