Il vecchio cardinale e la pubblicità


BOLOGNA, 28 MAG. 2009 – Sono rimasti un po’ sorpresi i vertici italiani della Renault per la polemica fatta dal cardinale di Bologna Carlo Caffarra sullo spot della Scenic, dove si vede un padre che ha vari figli da vari matrimoni. Jacques Bousquet, direttore generale della Renault Italia, che ha partecipato a Bologna a un convegno sulla crisi dell’auto, non ha voluto polemizzare con l’arcivescovo, ma ha detto che "può essere un po’ sorprendente che un messaggio di tolleranza rispetto alla realtà possa venire interpretato come un messaggio negativo e provocatorio". In ogni caso, ha precisato Bousquet, nello spot, che è stato trasmesso con successo in tutta Europa, non c’era nessun intento di questo tipo. "Il nostro mestiere – ha spiegato – è comunicare i nostri servizi. Il mondo della pubblicità è fatto di passione, effervescenza e interpretazione. Ci sono dentro tante passioni ed anche questioni di lettura e interpretazione. Noi non vogliamo fare l’apologia di niente, soltanto comunicare alla società i nostri prodotti".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet