Il trasporto pubblico modenese si rinnova


©Trc-TelemodenaMODENA, 7 APR. 2009 – Dopo 12 anni dalla rivoluzione Husler, cambia il trasporto pubblico modenese con nuove fermate, nuovi terminal (in via Gottardi e al Polo Leonardo), nuove paline informative e nuovi punti di raccolta del Prontobus: il servizio servirà anche il quadrante Nord Est, tra Albareto e Saliceto Panaro, e quello Sud Ovest, tra Baggiovara e Marzaglia. In questi 12 anni Modena è cambiata e sono cambiate pure le esigenze dei viaggiatori. Per questo il Comune di Modena, l’Agenzia per la Mobilità e Atcm hanno revisionato l’intero servizio: cambieranno i percorsi delle linee 7 e 13 e nascerà la nuova linea 14 che collegherà la fascia ferroviaria. 80 le fermate in più con frequenze uniformate a 10 e 12 minuti. Sarà inoltre rafforzata la presenza del servizio sugli assi stradali principali della città, via Emilia, Via Vignolese, via Nonantolana e via Corassori. Nei prossimi tre mesi i lavori preliminari (non particolarmente invasivi per i cittadini) poi, dal 7 settembre, la revisione vera e propria. A fine agosto partirà una campagna informativa con indicazioni dettagliate di tutte le modifiche di percorso o di orari.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet