Il Secchia è in piena, disagi al traffico nel modenese


MODENA, 1 APR. 2009 – Una nuova ondata di piena, dopo quella di lunedì, si è formata la scorsa notte sui fiumi Secchia e Panaro. L’amministrazione provinciale di Modena informa che sono chiusi da stamattina il Ponte Alto e il ponte dell’Uccellino sul Secchia, mentre tutti i ponti lungo le strade provinciali sono aperti. Per il Secchia, è stata attivata la fase di preallarme per i Comuni fino da Modena a Carpi e, dalle ore 16, con il defluire della piena, da Cavezzo a Concordia, nella Bassa modenese.    Per i tecnici della Protezione civile del Centro unificato di Marzaglia, che seguono costantemente la situazione, si tratta di una piena molto lunga e lenta a defluire con una imponente massa d’acqua formata dalle piogge in montagna e il contemporaneo scioglimento della neve. L’allerta maltempo continuerà fino a venerdì pomeriggio, perché le previsioni parlano di piogge ancora per oggi e domani. Proprio nella notte fra giovedì e venerdì il livello del fiume dovrebbe raggiungere il colmo, e in previsione di ciò il personale Aipo dell’ufficio di Modena inizierà dalle 18 di oggi la vigilanza notturna lungo le arginature nei comuni di San Prospero, Novi, S.Possidonio, Carpi, Soliera, Concordia. Traffico sostenuto, di conseguenza, è previsto sulla Nazionale per Carpi, con l’aggravante di un cantiere in A22 che provoca l’uscita di molti mezzi dall’autostrada. Sempre la scorsa notte, sull’Appennino modenese, le acque ingrossate del torrente Rossenna hanno danneggiato parzialmente il passaggio provvisorio allestito nei giorni scorsi per consentire i lavori di ripristino del ponte di Talbignano sulla strada provinciale 23 che era stato chiuso. Ora la strada è interrotta. "I tecnici del servizio provinciale Viabilità – aggiunge la Provincia in una nota – stanno intervenendo allo scopo di riaprire al traffico temporaneamente il vecchio ponte entro la mattinata di domani, in vista della riapertura del passaggio sul torrente entro la fine della settimana. Entrambi gli interventi, però, potrebbero essere condizionati dal maltempo: è prevista infatti una ripresa nel pomeriggio di oggi delle precipitazioni in montagna, in particolare sul bacino del Secchia". Nella zona sono indicati i percorsi alternativi: le auto potranno percorrere la strada provinciale 21 tra Serramazzoni e Prignano e la strada comunale di Moncerrato che riporta sulla strada provinciale 23 in località Rio Cervara. I mezzi pesanti dovranno percorrere la strada provinciale 21 e la strada provinciale 24. 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet