Il Sana 2012 si inaugurain diretta web


5 SET. 2012 – Ultimissimi preparativi in fiera a Bologna per Sana 2012. Il giorno inaugurale di sabato 8 settembre sarà ancora una volta l’occasione per fare il punto su un settore, quello del biologico, che continua a crescere, in termini di produttori e consumatori. Quanto "bio" finisce nei carrelli degli italiani lo spiegheranno nel pomeriggio gli esperti del centro studi Nomisma. Ma prima, in mattinata, l’incontro che apre le danze dell’edizione numero 24, è dedicato a un tema meno economico e più ambientale, quello della sostenibilità. Sono due, dunque, i convegni in programma l’8 settembre. Entrambi proposti in diretta da viaEmilianet, grazie al network Altratv.Il primo incontro sarà il convegno inaugurale "Nutrire il pianeta in modo sostenibile: il ruolo dell’agricoltura biologica", (trasmesso dalle ore 11.15). All’incontro parteciperà anche il Ministro dell’Ambiente Corrado Clini. Dopo i saluti introduttivi di Duccio Campagnoli (Presidente BolognaFiere) e di Tiberio Rabboni (Assessore Agricoltura della Regione Emilia Romagna), interverranno anche Paolo De Castro (Presidente della commissione agricoltura del Parlamento europeo), Markus Arbenz (direttore esecutivo di IFOAM), Paolo Carnemolla (Presidente di Federbio), Pilar Santacoloma (economista agronoma, FAO) e Andrea Segrè (Preside della Facoltà di Agricoltura dell’Università di Bologna). Modererà i lavori il direttore di Radio24 Mario Tamburini.Il secondo incontro (ore 15) riguarda, lo dice il titolo, "Tutti i numeri del bio made in Italy". Ed è a cura di Nomisma. Il centro studi bolognese presenterà i risultati di un’indagine diretta sulla propensione dei consumatori italiani all’acquisto di alimenti biologici: dall’indagine risulta che 7 famiglie su 10 che acquistano prodotti alimentari biologici hanno mantenuto negli ultimi 12 mesi inalterata la spesa destinata a tali prodotti, mentre un altro quinto delle famiglie ha addirittura incrementato la spesa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet