Il Ridolfi arriva in Ministero


La situazione dello scalo Ridolfi di Forlì, chiuso dalla scorsa primavera ai voli commerciali per il fallimento della società di gestione Seaf, è il tema dell’incontro convocato dal ministro Maurizio Lupi per martedì 19 novembre al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Al tavolo sono invitati il sindaco Roberto Balzani, il presidente della Provincia Massimo Bulbi, l’assessore regionale a Mobilità, Logistica e Trasporti Alfredo Peri, il presidente di Enac Vito Riggio e l’amministratore unico di Enav Massimo Garbini.

Per il giorno prima Peri aveva convocato un vertice in Regione coi sindacati che, a questo punto, è stato rimandato alla luce della convocazione romana. In ballo resta la proposta di piano di rilancio dell’aeroporto che, hanno confermato gli enti locali forlivesi, Enav ha già preparato da tempo, in attesa del parere del ministero. Nel frattempo, il ministero ha lavorato al piano nazionale degli aeroporti che dovrebbe essere pronto a breve. Lupi, ricevendo i sindacati all’ultimo Meeting di Rimini, aveva assicurato attenzione alla questione ma da allora non ci sono stati sviluppi e il piano è rimasto riservato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet