Il reggiano Malavasi rimane alla guida della Cna nazionale


23 OTT. 2009 – Ivan Malavasi, è stato rieletto oggi all’unanimità presidente della Confederazione nazionale dell’artigianato e delle piccole e medie imprese, dall’assemblea nazionale della confederazione in corso a Roma. Malavasi è al suo secondo mandato e rimarrà in carica per altri quattro anni. Imprenditore metalmeccanico nel segmento di alta e altissima precisione, il presidente della Cna è nato a Correggio 61 anni fa, è sposato e ha due figlie. Da Roma, dove si trova per partecipare ai lavori dell’Assemblea Elettiva nazionale, il presidente di CNA Reggio Emilia Tristano Mussini ha espresso il compiacimento dell’intera CNA provinciale: “E’ con particolare soddisfazione che salutiamo la conferma di Malavasi al vertice della Confederazione; fa piacere che siano unanimemente riconosciuti il coraggio e la determinazione con i quali Malavasi si è battuto per la causa dell’artigianato e della piccola impresa; doti che gli hanno valso l’apprezzamento, la stima ed il rispetto di tutti i suoi interlocutori, del mondo economico, politico ed istituzionale, e del consesso elettivo della CNA.  “Anche il prezioso lavoro di ricucitura dei rapporti – conclude Mussini –  nella prospettiva di una rappresentanza unitaria del mondo della piccola impresa è da ascriversi all’impegno del  presidente Malavasi che ha guidato la Confederazione in tal senso. Al rinnovato presidente nazionale vanno i nostri migliori auspici perché possa continuare a dispiegare tutta la sua forza in questo delicatissimo momento, per l’affermazione della piccola impresa che rappresenta l’ossatura portante della nostra economia”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet