Il “patto generazionale” dei Giovani imprenditori


PIACENZA, 4 LUG. 2011 – I Giovani imprenditori di Confindustria Emilia-Romagna, in collaborazione con i Giovani imprenditori di Piacenza, hanno organizzato un incontro dal titolo "Un patto per il futuro. Idee, merito e responsabilità”, che si terrà domani 5 luglio con inizio alle ore 18.00 presso il Castello trecentesco di Grazzano Visconti, Piacenza.  Si tratta del tradizionale appuntamento estivo dei Giovani imprenditori  – circa un migliaio in regione e appartenenti a tutti i principali settori produttivi – che, dopo due edizioni a Modena e Rimini, approda quest’anno nella provincia più a nord della regione.All’incontro interverranno il Presidente di Confindustria Piacenza Emilio Bolzoni, il Presidente di Confindustria Emilia-Romagna Gaetano Maccaferri, il Presidente del Gruppo Giovani di Piacenza Nicola Parenti e il Presidente regionale dei Giovani imprenditori Giovanni Mistè. “Sarà l’occasione – dichiara il Presidente Mistè – per sottolineare l’impegno e la responsabilità dei giovani imprenditori verso il futuro dell’Emilia-Romagna e del Paese, in particolare in questa fase così complessa in cui i giovani trovano crescenti difficoltà ad entrare nel mercato del lavoro. Vogliamo lanciare con determinazione la proposta di un ‘patto generazionale’:  le generazioni dei padri facciano un sacrificio sull’innalzamento dell’età pensionabile, in cambio di un sistema che consenta la defiscalizzazione o la diminuzione della pressione fiscale per le assunzioni dei giovani”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet