Il paese ha di nuovo fiducia


I dati dell’Istat che a settembre ha registrato un balzo della fiducia dei privati ai massimi dal 2002 “ci dicono che il Paese ha ricominciato a credere in se stesso e, come governo, siamo intenzionati a continuare a creare le condizioni perché le imprese assumano di più, perché diminuisca la disoccupazione e vi siano opportunità”. Lo ha detto il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Graziano Delrio, a margine dell’inaugurazione del Cersaie. Quindi, ha proseguito, “siamo al fianco delle famiglie e delle imprese in questo percorso, sia con la riduzione fiscale che abbiamo operato sia con nuovi investimenti che ci apprestiamo a licenziare”. A giudizio del ministro, ancora, “abbiamo sempre detto che lavorando ogni giorno sui problemi, cercando di mettere avanti le soluzioni con disciplina, si poteva riacquistare la fiducia della gente, delle famiglie e delle imprese e i dati sui consumi, sulla fiducia e persino sul mercato immobiliare – ha concluso Delrio – ci dicono che il Paese ha ricominciato a credere in se stesso”.  Alla luce dei dati dell’Istat sulla fiducia a settembre “è vero che c’è più ottimismo”, dopo 13 trimestri negativi “adesso è già il secondo positivo, speriamo diventino sempre di più. Da questo punto di vista ci sono tanti fattori che ci mandano nella giusta direzione ma bisogna fare le riforme”. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet