Il lavoro migliore? Maserati seconda


Brunello Cucinelli è l’azienda del Centro Italia più attrattiva come datore di lavoro secondo i potenziali dipendenti, seguita da Maserati. Ieri hanno ricevuto il Randstad Award Region Centro Italia, il riconoscimento assegnato da Randstad, secondo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane. Lo studio ha misurato il livello di attrattività percepita delle aziende da parte dei possibili dipendenti che dichiarano di conoscerle, ovvero quanto e per quali fattori i brand sono capaci di attirare chi cerca lavoro o vuole cambiarlo. Nel Centro Italia sono stati intervistati tra febbraio e marzo 4000 potenziali dipendenti (studenti, lavoratori occupati e disoccupati di età compresa tra 18 e 65 anni) a cui è stato chiesto quanto ritenessero interessanti come possibili datori di lavoro 100 aziende tra 200 e 999 dipendenti attive in 10 settori merceologici. Il Randstad Award Region Centro Italia, alla sua prima edizione, misura quindi la percezione dell’opinione pubblica, non dei dipendenti interni, relativamente alla capacità di employer branding delle aziende. Uno spin off dell’indagine globale commissionata da Randstad in 23 Paesi, che ha coinvolto oltre 200.000 persone: la più grande ricerca di questo genere al mondo, condotta in modo indipendente perché nessuna azienda si può iscrivere per partecipare. L’obiettivo è indagare i criteri con cui gli italiani orientano le proprie scelte quando valutano l’azienda per cui lavorare, ma anche quanto e come le imprese sono capaci di attirare e trattenere risorse. Sono state misurate inoltre le motivazioni per cui i lavoratori decidono di lasciare o restare in azienda e quali sono i social media più utilizzati per cercare un impiego.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet