Il Gruppo FMR-Art’é acquisisce Utet Grandi Opere


BOLOGNA, 7 GEN. 2013 – Il Gruppo FMR-Art’é ha perfezionato il trasferimento azionario per l’acquisizione dell’80% di Utet Spa, con particolare riferimento al settore delle Grandi Opere e delle opere di pregio, detenuto da De Agostini Libri. Lo spiega la stessa società in una nota. Il restante 19,54% del capitale azionario è stato rilevato da Marco Castelluzzo, attuale amministratore delegato di Utet "che garantisce così la continuità nella gestione operativa delle attività e dei servizi". Dopo l’acquisizione, il nuovo presidente di Utet Grandi Opere é Fabio Lazzari, già vice presidente FMR-Art’é, mentre Marco Castelluzzo si conferma nella carica di ad. "L’acquisizione – ha spiegato Lazzari – rappresenta la realizzazione dell’ultimo progetto di sviluppo ispirato e fortemente voluto dalla presidente di FMR-Art’é, Marilena Ferrari, a pochi giorni dalla sua scomparsa. Il Gruppo si arricchisce così della storia e del prestigio di una Casa editrice che, dal 1791 ad oggi, ha realizzato alcune delle opere più importanti della cultura italiana". "Il nostro impegno – ha aggiunto – da qui in avanti, sarà quello di dare al progetto di Marilena Ferrari e a questa storia, un futuro di idee, programmi e libri all’altezza del suo straordinario passato". "Con questa operazione, e nonostante il momento di crisi economica – ha concluso Castelluzzo – abbiamo voluto dar vita a un polo editoriale che si configura come una delle maggiori realtà editoriali europee con l’obiettivo dichiarato di salvaguardare e sostenere il valore originario dell’arte del libro. La nostra scommessa imprenditoriale è che il libro, e in particolare il libro di pregio e di grande tradizione testuale, continui ad essere protagonista".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet