Il giro del mondo di Siti-B&T e Projecta Engineering


MODENA, 24 APR. 2012 – Arrivano da tutto il mondo le commesse per Siti-Barbieri&Tarozzi e Projecta Engineering. Il gruppo di Formigine attivo nel settore delle macchine per la produzione di piastrelle in ceramica, dei sanitari e della robotica avanzata, di cui dal 2010 fa parte anche la società di Fiorano Modenese, rafforza così la sua dimensione internazionale. Entro il mese di giugno avvierà la fornitura di due nuove linee di smaltatura che produrranno gres porcellanato nello stabilimento Zao-Welor di Orël, appartenente al Gruppo Marazzi Russia. Sempre a Marazzi, ma alla divisione statunitense, sono state vendute due nuove macchine per la decorazione digitale della famiglia Evolve: la prima sarà immediatamente installata a Florence, Alabama, e la seconda verrà inserita nei prossimi mesi. Un’altra macchina arriverà addirittura in America Latina, grazie a un contratto con Colceramica. Ma le commesse estere non oscurano il mercato interno, dove un’ulteriore fornitura di sette macchine sarà destinata alle ceramiche A.B.K., ACIF, Castelvetro, Polis, Savoia Italia e Serenissima.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet