Il centrodestra espugna Fidenza per 144 voti


FIDENZA (PR), 22 GIU 2009 – Il centrosinistra esce sconfitto dal ballottaggio per la carica di sindaco di Fidenza. Il secondo comune più importante della provincia, dopo Parma, è andato a Mario Cantini, candidato di Pdl, Lega Nord, Udc ed una lista civica.Cantini ha vinto con appena il 50,64% dei voti contro il 49,36% del suo avversario Enrico Montanari; in voti, la distanza fra i due candidati è stata di sole 177 preferenze. Si tratta comunque di una sconfitta molto brutta per il centrosinistra di Fidenza che aveva, sino ad oggi, sempre amministrato il comune.Cantini, che nel primo turno aveva ottenuto 60 voti in meno dell’avversario, ha ribaltato ogni previsione visto che Montanari, per il ballottaggio, aveva ricevuto anche l’appoggio di Giuseppe Cerri, terzo arrivato al primo turno con oltre il 12% dei consensi, pari a circa 1.200 voti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet