Il balsamico diventa social


Uno strumento per comunicare in modo chiaro al consumatore le peculiarità dell’Aceto Balsamico di Modena IGP e le garanzie offerte dal Consorzio stesso attraverso un nuovo visual e contenuti più ricchi: il nuovo set di comunicazione digitale del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP è stato presentato questa mattina a Milano durante Tuttofood, presso lo stand istituzionale di AICIG al Padiglione 4, stand K26 M23. Novità su tutti i fronti, a partire dalla pagina web: rispetto alla versione precedente, il nuovo sito www.consorziobalsamico.it – realizzato dalla digital communication agency Aicod insieme a Mind The Pop, agenzia specializzata in digital PR – presenta un lato visual di maggiore impatto e più evocativo, corredato di scatti esclusivi firmati dal fotografo londinese Steve Lee, il quale può vantare un già importante bagaglio di esperienza nel settore food. In più, rispetto al passato, c’è un ampio spazio dedicato alle ricette: quelle proposte dal Consorzio e firmate dai giovani studenti della Scuola Alberghiera e di Ristorazione di Serramazzoni che saranno i futuri ambasciatori dell’eccellenza italiana in cucina, a cui si affianca una nuova sezione chiamata “Ricette dal Web”, ovvero proposte culinarie sull’utilizzo del prezioso alimento suggerite da alcune top foodblogger italiane, tra cui Imma Di Domenico (Dolci a go go), Tiziana Arosio (Cucinando Assaggiando), Serena Grossi  (L’Omin di Panpepato), Grazia Perrone (A Tavola con Mammazan), Rossella Maraio (Pane e Cioccolato), Sandra Merizzi (Le padelle fan fracasso) e Angela Maci, del blog Sorelle in Pentola. Anche i profili Facebook e Twitter si rifanno il look per fornire un’immagine coordinata di tutta la comunicazione digitale: in questo modo gli utenti potranno trovare informazioni sempre aggiornate sulle attività del Consorzio – ad esempio news sulla partecipazione alle fiere o passaggi in tv – e altre curiosità sull’oro nero di Modena semplicemente cliccando su uno qualsiasi dei tre canali.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet