Ikea, di nuovo i picchetti


Di nuovo i picchetti al magazzino Ikea di Le Mose, Piacenza. A bloccare i cancelli gli iscritti del sindacato Si Cobas, insieme ad alcuni gruppi studenteschi e della sinistra alternativa, che hanno usato il loro corpo per impedire l’ingresso delle auto degli altri lavoratori e ai camion in entrata o in uscita. Sul posto erano presenti le forze dell’ordine, che dopo qualche trattativa hanno riportato la situazione alla normalità. La protesta, dopo un periodo di sosta, è tornata ad esplodere a causa dei provvedimenti adottati dalla cooperativa San Martino (che gestisce il personale) verso i 24 facchini licenziati per aver occupato abusivamente un reparto. A metà mattina i picchetti tolti, anche perché l’adesione alla protesta è stata molto bassa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet