“Ici per le cave: producono reddito”


©Trc-TelemodenaMODENA, 5 GEN. 2012 – “Le regole devono essere uguali per tutti e per questo motivo le aree interessate dalle attività estrattive devono pagare la vecchia Ici”. La pensano così la lista civica “Frazioni e Castelfranco”, “Civicamente Bazzano”, “Insieme per Savignano”, “Nuovo S.Cesario con Senza Filtro” e “Spilamberto solidarietà e ambiente”, che unite chiedono alle amministrazioni comunali interessate da attività estrattive di applicare immediatamente e anche in via retroattiva l’Ici su queste aree. “E’ ormai da due anni che si discute di questa questione” – ha commentato Germano Caroli, sindaco di Savignano – “Le aree di cava devono essere sottoposte a tassazione perché producono reddito, soprattutto in un momento così difficile per i comuni. Stiamo parlando di un attività che produce cospicui guadagni, quindi non è un’operazione penalizzante, ma semplicemente trasparente”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet