I tifosi del Parma ricordano Matteo Bagnaresi


PARMA, 29 MAR. 2009 – Matteo Bagnaresi, il giovane tifoso parmigiano morto un anno fa in un’area di servizio dell’A21, investito da un pullman di tifosi juventini mentre andava ad assistere al match Juventus-Parma, è stato ricordato oggi allo stadio Tardini prima dell’incontro Parma-Piacenza. Nel settore della curva nord è stato deposto un mazzo di fiori ed inaugurato un ‘murale’ in memoria del giovane scomparso. Sugli spalti sono stati poi esposti alcuni striscioni: "Il Bagna vive nei nostri cuori", "Tutta Italia vicino si è stretta", "Ciao Matteo, il tuo sorriso nei nostri cuori" e, esposto da una rappresentanza dei tifosi della Sampdoria, "Parma ha perso un figlio, Genova un fratello. Ciao Bagna".Ieri mattina in via Gorizia a Parma, ha preso il via la Fondazione che porta il nome del giovane tifoso parmigiano. Durante un incontro durato un paio di ore e al quale era presente un centinaio di persone, sono stati illustrati i progetti della Matteo Bagnaresi Onlus. In programma ci sono lavori con i bambini della scuola elementare Newton-Albertelli, bandi sulla sicurezza del lavoro e la realizzazione, insieme al Comune di Parma, di un nuovo centro sociale.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet