I salumi artigianali piacentini alla conquista dei mercati


I salumi artigianali piacentini alla conquista dei mercati internazionali. Il Salumificio Peveri Carlo (SPC) di Piacenza parteciperà, assieme ad altre aziende italiane del food e beverage, a Bellavita Expo, l’evento B2B dedicato alla promozione del food and beverage italiano all’estero. Bellavita2018 si terrà a Londra, dal 17 al 19 giugno, da quest’anno in collaborazione con Cibus e Vinitaly, http://www.bellavita.com/it. Nello stand di SPC saranno esposti i tipici salumi piacentini, una produzione artigianale vera e certificata: prodotti con carne di suino 100% italiana, di animali nati, allevati e macellati in Italia; utilizzo di carni fresche e non surgelate; lavorate con ricette tradizionali, ingredienti e componenti naturali senza ricorrere a stress tecnologici; stagionati in cantine sotterranee in assenza di forzature meccaniche. Caratteristiche rispettate anche nella nuova linea di vaschette di affettati freschi “Belladinonna da Peveri”, presentata nei giorni scorsi a Cibus 2018, e destinata sia al mercato nazionale che estero. “Al contrario di quanto avviene nelle filiere industriali, i salumi che mettiamo in vaschetta non sono realizzati ad hoc, né vengono surgelati – spiega Remo Peveri, titolare dell’azienda – semplicemente affettiamo i prodotti delle nostre cantine, gli stessi che vendiamo interi”. Le vendite dei prodotti SPC nel mercato italiano sono cresciute del 10% nel 2017, ma l’obiettivo strategico è quello di spingere sull’internazionalizzazione, quindi sui mercati tedesco e britannico, ma anche su quelli statunitense e giapponese. Nello stand SPC a Bellavita Londra saranno esposti il Salame Naturale senza conservanti, il Grass Pist (un patè di suino nero da agricoltura biologica), la Culatta di prosciutto “Don Romualdo” e tutte le produzioni tradizionali piacentine, dalla coppa alla pancetta, per finire con La Mandòla, salame da prosciutto. SPC ha già partecipato alla fiera Bellavita nel 2015 ed è già presente nel settore dell’alta ristorazione londinese. L’obiettivo ora è quello di ampliare la distribuzione nei canali Horeca e nel retail. Il piano strategico di SPC prevede la partecipazione ad altre fiere internazionali e il rafforzamento dei contatti con i buyer esteri.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet