I prodotti delle terre liberate dalla mafia nelle mense delle scuole primarie riminesi


in collaborazione con Teleromagna6 MAR. 2009 – In seguito al recente affidamento del servizio di ristorazione scolastica nelle scuole primarie del Comune di Rimini alla ditta Gemeaz Cusin Ristorazione sarà possibile, come richiesto nel bando di gara, utilizzare per una volta al mese pasta da agricoltura biologica proveniente dalle terre liberate dalla mafia.Il grano usato per produrre questa pasta è frutto del lavoro dei giovani delle cooperative sociali che coltivano le terre confiscate alla mafia e degli agricoltori siciliani che, conferendo il loro raccolto, ne sostengono il progetto. Così molti terreni sono tornati fertili e produttivi dopo anni di abbandono, costituendo ora un’importante risorsa economica all’insegna della legalità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet