I notai si confrontano


Una professione che cambia e che si interroga dopo i nuovi equilibri che l’abolizione delle tariffe per gli ordini professionali ha portato. I notai dell’Emilia Romagna a confronto per il convegno “Deontologia e concorrenza”, occasione per tratteggiare una nuova realtà che già oggi mette a rischio la sopravvivenza di quei professionisti che non si affidano a una efficiente gestione dello studio e abbassano eccessivamente la propria richiesta di remunerazione. A trarre beneficio dalla nuova realtà della professione notarile sono oggi, in taluni casi, gli utenti, ma sono i professionisti stessi a sollevare un problema di rispetto deontologico per evitare che si arrivi a danneggiare i clienti stessi.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet