Hera nella top ten delle aziende “talent friendly”


Il Gruppo Hera si conferma tra le aziende più “talent friendly” in Italia. A decretarlo è la nuova edizione italiana dello studio Online Talent Communication, realizzato dalla società di ricerche svedese Potentialpark, che ha stilato la classifica delle imprese che, attraverso la comunicazione online, risultano più attraenti per candidati in cerca di lavoro. Un risultato di rilievo che segue di poche settimane un altro importante riconoscimento ottenuto da Hera nel campo delle risorse umane: il Top Employers, per gli standard qualitativi in termini di condizioni di lavoro.

Nell’edizione 2018 di Potentialpark la multiutility, oltre a entrare nella Top-Ten Italia, si è messa in evidenza sia per l’accuratezza della sezione del sito web dedicata agli aspiranti candidati, sia per lo sviluppo di nuove forme di comunicazione attraverso i social network. Più nel dettaglio, i continui miglioramenti alla sezione “Lavorare nel Gruppo Hera” del portale societario (www.gruppohera.it/gruppo/lavorare_gruppohera) sono valsi l’approdo sul terzo gradino del podio; ben otto, invece, le posizioni scalate in ambito social media rispetto allo scorso anno, grazie alla crescita delle forme di interazione attraverso la pagina aziendale su LinkedIn, la piattaforma professionale per eccellenza, dove oggi Hera conta più di 30mila contatti e all’utilizzo anche di altri canali, a cominciare da Twitter.

Risultati significativi e da ricondurre all’impegno costante che il Gruppo pone nella creazione, diffusione e personalizzazione dei contenuti e delle informazioni sulle politiche in ambito risorse umane nei diversi strumenti di comunicazione web. Spazi che, oltre a segnalare ricerche per eventuali posizioni aperte, permettono di familiarizzare con l’azienda, avere un’informazione completa su offerte di stage, percorsi di formazione o convenzioni con le università e capire come funziona il processo di selezione per entrare in azienda.

Attraverso applicazioni dedicate, infatti, è possibile interagire con il sito, scoprire il proprio grado di compatibilità con un’azienda multiforme e attiva in molteplici settori come Hera, farsi un’idea sulle politiche di retribuzione, i contratti, la formazione lavorativa, le modalità offerte per facilitare l’equilibrio tra vita privata e carriera professionale, conoscere il piano integrato di welfare aziendale “Hextra” e familiarizzare con la corporate university HerAcademy.

“In un contesto sempre più competitivo e sfidante, occorre sapersi reinventare di continuo per attrarre talenti che consentano all’azienda di stare al passo con i tempi – è il commento del Direttore Centrale Personale e Organizzazione del Gruppo Hera, Giancarlo Campri –. Per questo il riconoscimento di Potentialpark ci fa particolarmente piacere e conferma che la strada imboccata è quella giusta. Da sempre proviamo a promuovere, sia all’interno che all’esterno dell’azienda, una comunicazione orientata al dialogo e che sia incentrata sui valori del Gruppo, gli obiettivi di crescita e le modalità attraverso le quali raggiungerli. Lo sviluppo del personale è una delle leve per il giungere a questi risultati e raccontare ciò che facciamo, attraverso forme di storytelling e di employer branding, è strumentale non a una promozione fine a se stessa dell’azienda, bensì a entrare in contatto con persone in grado di portare valore e contribuire alla nostra crescita”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet