Hera, aumenta l’utile e migliora il debito


Si è chiuso con utile netto pari a 92 milioni e mezzo di euro, in crescita del 3,8% rispetto all’anno precedente, il primo trimestre 2015 di Hera. Nei primi tre mesi dell’anno, spiega una nota della multiutility, i ricavi sono stati pari a 1,3 miliardi, in aumento del 7,1% rispetto al 2014 grazie soprattutto all’integrazione con Amga Udine operativa dal luglio scorso. Per riguarda gli investimenti del gruppo questi sono ammontati a 64,1 milioni, in progresso di 8 milioni rispetto all’anno scorso.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet