Hera, 2000 alberi in cambio della bolletta online


BOLOGNA, 6 NOV. 2012 – La bolletta elettronica come scelta ecologia dal doppio valore: risparmio di carta e nuovi alberi in cambio. E’ il patto siglato da Hera con i suoi utenti. La multiutility ha infatti in programma di piantare 2.000 nuovi alberi tra Bologna, Casalecchio, San Lazzaro e San Giovanni in Persiceto man mano che sarà centrato l’obiettivo di 100.000 nuove bollette elettroniche (il primo step al traguardo delle 25.000). A risultato compiuto, il risparmio conterà su 2.400.000 fogli di carta in meno all’anno e un assorbimento di anidride carbonica di 5.000 chilometri di auto l’anno per una sola pianta. La campagna coinvolge per ora i 23 comuni sopra i 20.000 abitanti, ma progressivamente si estenderà anche a quelli più piccoli. Per monitorarla è stato creato anche un sito: www.alberi.gruppohera.it, con un simulatore degli obiettivi da raggiungere e i benefici ambientali conseguenti. Sullo stesso portale è possibile sottoscrivere la bolletta online, così come sul sito web di Hera, nella sezione ‘bollette e pagamenti’. Questa la divisione dei primi nuovi alberi: 100 ai parchi Tanari e Green di Bologna, 50 alla Fabbreria e al Faianello di Casalecchio, 50 ai parchi Mondani e della Resistenza di San Lazzaro, 35 alle Budrie di San Giovanni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet