Haworth: cassa integrazione fino a luglio


BOLOGNA, 3 APR. 2009 – Sarà prorogato fino a luglio il ricorso alla Cassa integrazione guadagni ordinaria per i dipendenti della Haworth spa, sede italiana della multinazionale americana che produce mobili per ufficio, per gli stabilimenti del Bolognese di San Giovanni in Persiceto e Imola.E’ il risultato di un incontro, in Regione, tra l’assessore alle attività produttive Duccio Campagnoli, l’assessore al Lavoro della Provincia di Bologna Paolo Rebaudengo, il sindaco di San Giovanni in Persiceto Paola Marani, gli assessori alle attività produttive di Imola, Monica Campagnoli, e del Circondario di Imola, Maurizio Barelli, oltre all’amministratore delegato per l’Europa José Amaral, i dirigenti locali della Haworth con i rappresentanti di Unindustria, e le organizzazioni sindacali di categoria provinciali e regionali. La direzione di Haworth ha confermato il piano strategico di ristrutturazione, che prevede la condensazione delle attività produttive a San Giovanni in Persiceto. L’azienda ha inoltre precisato di voler accogliere le richieste delle istituzioni e delle organizzazioni sindacali di proroga fino a luglio del ricorso alla Cassa integrazione guadagni ordinaria, utilizzando questo periodo per una "discussione e approfondimento con i sindacati sui temi della riorganizzazione e sul successivo conseguente ricorso agli ammortizzatori sociali più idonei e condivisi". Azienda e sindacati hanno messo in calendario i prossimi incontri. Le Istituzioni, scrive la Provincia in una nota, hanno dichiarato la più ampia disponibilità al confronto per gli aspetti della riorganizzazione relativi agli interventi sullo stabilimento di San Giovanni in Persiceto e alla ricerca di iniziative produttive alternative per lo stabilimento di Imola.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet