Guru, all’asta i gioielli di famiglia


PARMA, 23 NOV. 2009 – Un patrimonio da oltre 14 milioni di euro. E’ quanto valgono gli immobili di Matteo Cambi e famiglia. Dieci lotti pronti ad andare all’asta a partire dal prossimo febbraio nell’ambito della procedura fallimentare della nota firma d’abbigliamento. Due milioni e ottocento mila euro è solo la base d’asta del faraonico appartamento nel centro di Parma in cui viveva Matteo Cambi, stessa cifra per l’hotel Century accanto alla stazione, ma in questo caso chi lo acquisterà dovrà accollarsi anche un debito di quasi tre milioni di euro. Un milione in più invece di euro per la villa con parco di Forte dei Marmi. Tre milioni la partenza d’asta per quella che fino a poco tempo fa era la casa di famiglia. La lista continua con piccoli appartamenti nelle città vicine, autorimesse e monolocali. Vendite sempre all’asta ma separate, invece, per gioielli e quadri che si trovavano all’interno delle abitazioni. Nei mesi scorsi la vendita della collezione di rolex del patrigno di Matteo Cambi, Mariuccio De Marco, aveva fruttato 860 mila euro.Intanto i protagonisti della bancarotta di Guru sono tutti liberi, dopo aver patteggiato quattro anni di reclusione. Erano stati arrestati nel luglio dell’anno scorso, dopo qualche mese avevano ottenuto gli arresti domiciliari. Matteo Cambi aveva trascorso parte di quel periodo in una comunità per il recupero di tossico dipendenti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet