Il Gruppo Sinapsi acquisisce il 30% di Nanosoft


 

Il Gruppo Sinapsi, storica realtà e punto di riferimento sul territorio reggiano nel settore dell’Information Technology, ha acquisito il 30% di Nanosoft, azienda bresciana dedicata all’analisi, al disegno, alla realizzazione e alla gestione di architetture IT. “Con questa operazione», spiega Romano Baccarani, vicepresidente di Sinapsi che oggi siede anche nel Cda di Nanosoft, «vogliamo potenziare l’offerta del Gruppo Sinapsi nel settore delle infrastrutture IT. E intendiamo farlo con la medesima affidabilità, serietà e competenza che ci viene storicamente riconosciuta dalla nostra clientela”.

 

Prosegue poi Baccarani: “Dopo aver esaminato diverse realtà del nord Italia, abbiamo deciso di puntare sull’azienda bresciana. A fare la differenza sono state le sue competenze specifiche, la vivacità aziendale e l’approccio innovativo al mercato. Da oggi Nanosoft avrà una sede operativa nei nostri uffici di via Rodano con personale proprio”.

Fondato nel 1985, Gruppo Sinapsi conta oggi 45 addetti e oltre 4 milioni di euro di fatturato (grupposinapsi.com). Risale allo scorso luglio l’apertura a Londra da parte del Gruppo di SportRick Tech per la produzione di tecnologie per il settore Fitness e Wellness con sede operativa presso il Google Camp. La Web App dell’azienda reggiana è stata oggetto dell’accordo con la Johnson Healtech Italia, titolare del marchio Matrix Fitness nel nostro Paese. Nanosoft, nata nel 1997, con sede a Roncadelle (Bs), è presente con uffici anche a Milano e Vicenza. Conta 35 addetti e un giro d’affari di 3 milioni di euro (nanosoft.it). Dario Vemagi, amministratore delegato di Nanosoft, commenta così l’operazione: “L’accordo con il Gruppo Sinapsi soddisfa pienamente l’esigenza dell’azienda di espandere ulteriormente il proprio territorio, permettendoci di seguire da vicino tutto il mercato emiliano, grazie anche alla presenza del nostro personale specializzato direttamente in loco”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet