Il Gruppo Maccaferri per il Dall’Ara


I lavori per rifare lo stadio verranno realizzati assieme al gruppo industriale bolognese di Gaetano Maccaferri, scelto da Joey Saputo per risistemare l’arena e, soprattutto, per dar vita al maxi-progetto dei Prati di Caprara. Nella lettera spedita dal patron rossoblù al sindaco Virginio Merola emergono i primi dettagli di un progetto che, almeno sulla carta, non servirà solo a cambiare il look dell’impianto sportivo, ma a riqualificare un’intera zona della città, “valorizzando il territorio in termini sociali, occupazionali ed economici”. La porta d’accesso del nuovo Dall’Ara sarà da viale Gandhi. Saputo ha chiesto a ottenuto dal sindaco Merola, dopo il via libera, di convocare “con cortese sollecitudine” un tavolo tecnico e iniziare a discuterne assieme a Invimit. Saputo conclude spiegando chi si occuperà del progetto: “È una società nuova di zecca, in cui entreranno la “Bfc Real Estate e il gruppo industriale Maccaferri”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet