Gruppo Hera, infortuni ridotti del 24%


BOLOGNA, 9 FEB. 2012 – Infortuni sul lavoro ridotti del 24% rispetto all’anno precedente. Il gruppo Hera definisce incoraggiante il dato registrato nel 2011 dalla multiutility, e confermato dallo stesso trend in discesa anche per l’indice di frequenza (quanto spesso si verifica un infortunio) e quello di gravità (quanto gravi sono gli incidenti). Il risultato ottenuto è il frutto del consolidamento di standard di qualità e sicurezza grazie ai quali la Capogruppo è riuscita, a giugno 2011, a raggiungere in un’unica verifica la certificazione integrata. Si tratta della conferma di tre riconoscimenti: la Iso 9001 (sistema di gestione qualità), la Iso 14001 (sistema di gestione ambientale) e la Ohsas 18001, sulla salute e sicurezza sul lavoro.
Il numero complessivo di infortuni di Hera Spa è passato da 254 a fine 2009 ai 215 del 2010, per attestarsi a 164 nel 2011. Nell’ultimo biennio la riduzione è stata del 35%, mentre sul 2010 ha registrato un -24%. Rispetto all’indice di frequenza la diminuzione segue la stessa scia, passando da un valore di 30,3 (2010) a 23,4 (2011), calando del 23%. Infine, l’indice di gravità, sceso di circa il 45%, riducendosi da uno del 2010 al livello attuale di 0.55. Sulla stessa linea la riduzione complessiva del numero di giornate di assenza per infortuni, che raggiunge il 45%, passando dalle 7.097 giornate complessive del 2010 alle 3.930 dell’anno scorso. Nella sola Struttura operativa territoriale Hera di Bologna la riduzione del numero di incidenti è stata ancora più marcata (-31,6%). Si è passati infatti dai 57 del 2010 ai 39 dell’anno scorso. L’indice di frequenza si è ridotto del 28,3% (passando da 35,4 a 24,71), quello di gravità del 57,5% (da 1,2 a 0,51).
"La salvaguardia della salute e del benessere dei lavoratori per il Gruppo Hera non è solo il formale rispetto di obblighi di legge – commenta l’ad Maurizio Chiarini – E’ soprattutto un impegno morale verso chi, con il proprio lavoro, rende un servizio all’intero territorio, e un asset strategico che contribuisce ad avere servizi per i cittadini sempre ai massimi livelli di qualità ed efficienza".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet