Green economy,le proposte del ministro


MODENA, 13 FEB. 2013 – Ha fatto tappa a Modena, nella sede di Confindustria, il road show che il ministero dell’Ambiente e Formez Pa hanno organizzato per far conoscere alle imprese le nuove opportunità messe a punto nel campo della green economy. A presentarle c’era il ministro Corrado Clini, che è intervenuto anche sul tema degli incentivi al fotovoltaico, che secondo Confindustria Ceramica pesano troppo sulle bollette.Due sono i bandi presentati dal ministero alle imprese modenesi. Il primo è riservato a quelle che si impegneranno ad assumere almeno tre giovani under 35. Così facendo potranno presentare domanda entro il 26 aprile per accedere a un finanziamento complessivo di 460 milioni di euro con cui favorire interventi di green economy e di messa in sicurezza sismica e idrogeologica. Altri 2 milioni di euro sono stati invece stanziati per il bando relativo all’impronta ambientale. L’obiettivo è mettere a punto le metodologie di rilevazione delle emissioni di Co2 delle imprese per arrivare a ridurle. Chi lo ha già fatto è l’Autodromo di Modena, che lo scorso dicembre ha visto riconosciuto il suo impegno di valorizzazione della sostenibilità con la firma di un accordo volontario con il ministero dell’Ambiente. Clini ha visitato l’impianto, dicendo di considerarlo un vero e proprio test per future sperimentazioni.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet