Grazie a Octagona, Rilievi approda negli Usa


 

Grazie alla consulenza della carpigiana Octagona, Rilievi Group, impresa bolognese leader nel settore del ricamo a mano, in grado di offrire lavorazioni uniche su capi ed accessori per abbigliamento, pelletteria, scarpe, nonché produrre capi confezionati finiti, effettua il proprio ingresso diretto nel mercato statunitense. L’azienda, le cui realizzazioni sono indossate anche da star di Hollywood, ha infatti costituito una propria sede commerciale a New York, ubicandola strategicamente nella zona di SoHo, considerata da molti stilisti, fashion blogger ed operatori del settore, il nuovo centro fashion mondiale, capace di influenzare le tendenze della moda. Si tratta di una operazione che non solo si configura di grande importanza per il futuro di Rilievi, ma che risulta emblematica per il nostro made in Italy e che deve far riflettere gli imprenditori del nostro tessuto produttivo: in un contesto nazionale ormai saturo e in profonda crisi, le piccole e medie aziende possono compiere un passo decisivo allargando il proprio raggio d’azione sui mercati esteri, puntando su quello che tutto il mondo ci invidia, ovvero l’elevata qualità dei nostri prodotti.

Rilievi Group rappresenta un chiaro esempio di cosa voglia dire riuscire a competere sui mercati internazionali, esportando il made in Italy: l’azienda è infatti riuscita a registrare una crescita continua negli ultimi anni, nonostante la crisi del settore tessile-abbigliamento, grazie alla capacità di guardare con lungimiranza oltre confine, con iniziative che hanno riguardato, oltre all’apertura di New York, anche l’avviamento di un presidio produttivo diretto in India, che si aggiunge alla capacità produttiva italiana. Oggi, il suo valore è ampiamente riconosciuto, per quanto riguarda proposte creative, qualità e servizio, presso gli uffici stile delle principali griffe del sistema moda a livello mondiale. I meriti di Rilievi vanno condivisi, almeno in parte, con Octagona, società che offre servizi di international business attraverso le proprie strutture in Italia, India, Vietnam e Brasile e che opera in maniera diretta anche all’interno dei mercati di Stati Uniti, ASEAN, Nord Africa, Europa dell’Est, Turchia, Emirati Arabi, Russia e Cina. Octagona ha infatti accompagnato Rilievi sia in India che negli USA, garantendo l’insediamento dell’impresa bolognese in entrambi i mercati.

Nello specifico, quella statunitense si è configurata come una vera e propria operazione a 360 gradi, avvenuta in tempi rapidi (esattamente nel giro di tre mesi): dopo aver raccolto una serie di informazioni e aver analizzato e valutato la migliore strategia di accesso al mercato e la miglior soluzione societaria per l’azienda, Octagona ha provveduto all’espletazione delle necessarie pratiche legali e burocratiche volte alla costituzione della società, occupandosi non solo della ricerca dello showroom in cui Rilievi attualmente svolge le proprie attività, ma anche della selezione del personale; al locale partner di Octagona è stata inoltre affidata la completa gestione dei servizi amministrativi della società newyorkese. Michele Galliano, socio e Managing Director di Rilievi Group ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti del percorso di internazionalizzazione intrapreso dall’azienda. In questi anni, siamo riusciti a compiere un salto di qualità davvero considerevole, incrementando la nostra visibilità e rafforzando la nostra posizione competitiva: dopo aver posto basi solide, il nostro obiettivo è quello di espandere business ed attività, rispondendo alle esigenze dei nostri clienti in modo sempre più evoluto, efficace e concreto. L’apertura dello showroom a SoHo rappresenta una conferma della bontà e della serietà del lavoro che cerchiamo di portare avanti, nonostante le mille difficoltà. I passi all’estero, inoltre, hanno consentito di aumentare l’organico in Italia, sia per soddisfare maggiori richieste produttive di made in Italy, sia per svolgere attività ad alto valore aggiunto, dal momento che a Bologna ha sede l’hub creativo, organizzativo e logistico del gruppo”.

“La forte richiesta di made in Italy nel mondo deve rappresentare un forte incentivo per le nostre imprese – aggiunge Alessandro Fichera, AD e Senior Partner di Octagona – oggi risulta di cruciale importanza non solo ampliare i propri orizzonti in un contesto sempre più globalizzato, ma anche trovare le giuste formule di business che consentono alle aziende di crescere e di rendersi protagoniste sui mercati internazionali. Il caso di Rilievi dimostra come sia possibile per una piccola-media azienda italiana di qualità, attraverso l’elaborazione di un piano strutturato e preciso, avere successo all’estero: si tratta di un percorso non semplice, ma i vantaggi che ne derivano sono enormi”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet