Grandi salumifici italiani punta al miliardo


Il piano industriale al 2021 prevede un fatturato oltre ai 900 milioni, ma il Gruppo Grandi Salumifici Italiani punta “ragionevolmente” a superare il miliardo di euro. Lo ha detto Helmut Senfter, membro del cda del Gruppo, a margine della presentazione del Rapporto analisi dei settori industriali di Prometeia-Intesa Sanpaolo a Milano. La quotazione in Borsa, resta un obiettivo “molto importante” e anche se non esiste ancora una tempistica “prima o poi ci saremo”. Nel 2016 il Gruppo ha chiuso con un fatturato di 656 milioni, e quest’anno si attesterà su livelli equivalenti, per effetto soprattutto del rialzo del 30% del prezzo dei suini generato dai massicci acquisti fatti dalla Cina per fronteggiare la penuria di carne suina sul mercato locale. “Noi abbiamo scelto di aumentare i prezzi, che ci ha fatto perdere un po’ di forniture, ma riteniamo fosse la scelta giusta, anche perché è stata la prima volta che abbiamo alzato i costi dall’inizio della crisi”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet