Granarolo cresce all’estero con Chafea


Il Gruppo Granlatte Granarolo è il beneficiario del programma Milk & Dairy – The European Dairy Quality, promosso dall’agenzia europea Chafea e finanziato dall’Unione Europea, per il sostegno e la promozione dei propri prodotti lattiero caseari nel mondo, in particolare quelli ottenuti da latte di alta qualità, contraddistinti da elevata qualità organolettica e nutritiva, tracciati e garantiti sotto il profilo della sicurezza alimentare. I paesi target coinvolti nelle iniziative promozionali sono Cina, Sud Corea, Libia e Nuova Zelanda, tradizionalmente di minor interesse per le aziende italiane del comparto.

Il Gruppo, già presente con le proprie referenze in 75 Paesi, ha optato di puntare in queste aree dove c’è ancora una scarsa penetrazione dell’agrofood italiano.

In Cina, Sud Corea e Libia la strategia è improntata sulla diffusione di prodotti che si distinguono in termini di massima sicurezza alimentare, qualità e gusto. Granarolo è l’unica azienda italiana ad aver ottenuto la certificazione dalle autorità governative cinesi per esportare latte per l’infanzia in quel paese.

In Nuova Zelanda, mercato più maturo ed aperto al consumo di una più vasta ed eterogenea gamma di prodotti lattiero-caseari, Granarolo ha iniziato a portare prodotti legati all’Alta Qualità.

Si è conclusa la prima delle tre fasi del progetto, della durata complessiva di 36 mesi, con il raggiungimento del 62% degli obiettivi di crescita triennali, in particolare in Cina è stato raggiunto l’obiettivo di crescita del 71,9%, in Sud Corea del 119,4%, in Nuova Zelanda del 17% mentre la Libia – per motivi squisitamente politici – potrà dare risultati solo nei prossimi due anni.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet