Goldoni, 85 anni e seicentomila unità prodotte


CARPI (MO), 25 OTT. 2011 – "Se qualcuno avesse detto a mio padre, quando iniziò a costruire i primi motocoltivatori, che il suo nome da lì a 80 anni sarebbe comparso su più di 600.000 macchine agricole in tutto il mondo, certo non ci avrebbe creduto", dichiara Leo Goldoni presidente dell’azienda. "Forse avrebbe anche un po’ sorriso prima di rimettersi a testa bassa a lavorare sulle sue macchine, perché la sua unica certezza era che si potesse sempre e comunque fare qualcosa di meglio per semplificare il lavoro nei campi".In particolare la macchina, con matricola numero 600.000, è un modello Star 100, fiore all’occhiello della casa carpigiana che ha saputo affrontare i tempi di crisi economica creando prodotti di grande qualità per un settore strategico come quello dell’agricoltura."L’ostinazione è un tratto di famiglia per noi Goldoni – aggiunge il presidente – ed è stata forse la nostra fortuna. Oggi parliamo diqualità e miglioramento continuo ma la sostanza non è cambiata: costruiamomacchine per l’agricoltura con la stessa passione che ci metteva mio padre e lofacciamo ancora oggi con l’orgoglio di chi ama sporcarsi le mani per avere ilcontrollo completo sul suo lavoro".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet