Gli albergatori della riviera contro il “meteoterrorismo”


Gli albergatori della riviera romagnola e Federalberghi Emilia Romagna si dicono pronti ad un’azione legale contro i siti di previsioni meteo. E’ la “netta posizione a favore di una corretta informazione meteo per il turista” presa dalle associazioni, che illustreranno le linee della loro battaglia contro il “meteo terrorismo” in una conferenza stampa, mercoledì. Gli albergatori di Rimini, Bellaria Igea Marina, Cattolica, Cesenatico, Cervia, Lidi Ravennati e Riccione sostengono infatti
che il fenomeno nelle ultime stagioni ha provocato agli operatori della riviera “ingenti danni economici e di immagine, a causa degli scenari atmosferici previsti con anticipo e spesso
più negativi rispetto alle reali condizioni meteorologiche verificatesi”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet