Gli aeroporti del mondo in convegno a Bologna


BOLOGNA, 28 SET. 2011 – Saranno in 20 e arriveranno da città come Pechino, Los Angeles, Parigi o Mumbai per rappresentare i migliori aeroporti del mondo. Si sono dati appuntamento al Marconi per la sesta edizione della "SUG Airport Conference", il raduno annuale degli aeroporti utilizzatori di software gestionali Sap, che si svolgerà per la prima volta in Italia domani e venerdì. Organizzato dall’Aeroporto di Bologna, che nel ballottaggio finale per la scelta della sede ha battuto gli scali di Nuova Delhi e Norimberga, il convegno permetterà di analizzare i progetti più innovativi realizzati dagli aeroporti in materia di sistemi informativi. Anche il Marconi, che sarà rappresentato dal direttore Amministrazione, Finanza e ICT Patrizia Muffato e dai delegati SUG Silvia Lombardi e Alberto Bini, presenterà la propria esperienza. L’Aeroporto di Bologna, infatti, sta portando avanti un vasto progetto di ammodernamento del proprio sistema informativo che, dopo la realizzazione di un unico sistema integrato in sostituzione di una molteplicità di applicativi, punta ora ad agevolare la condivisione e la reperibilità delle informazioni tra le varie direzioni aziendali. Tale processo comporterà la tendenziale eliminazione dei documenti cartacei. La "SUG Airport Conference" permetterà inoltre di evidenziare eventuali criticità dei programmi gestionali ed avanzare richieste di miglioramento. Da parte degli aeroporti italiani, ad esempio, si annuncia l’esigenza di un supporto informatizzato ai sempre più frequenti aggiornamenti normativi e fiscali. L’evento, che si svolgerà al Grand Hotel Majestic (l’ex Baglioni), è realizzato con il contributo di Price Waterhouse Coopers e Kpmg Advisory.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet