Giudizio Mediobanca, Unipol vola


Corre Unipol a Piazza Affari (+5,57% a 3,71 euro) dopo che gli analisti di Mediobanca hanno promosso il titolo a ‘outperfom’ alla luce del fatto che nell’ultimo periodo le azioni anno “immeritatamente” sottoperformato, indossando la maglia nera tra gli assicurativi in Europa (nell’ultimo mese Unipol ha perso l’11%, contro il -6% dell’indice di settore Dj Stoxx). La discesa del titolo ha allargato lo sconto rispetto al nav (il valore degli asset al netto del debito) riportandolo sulla media del quinquennio. “Riteniamo che ciò sia controintuitivo alla luce della riorganizzazione recentemente annunciata (con la creazione di una bad bank, ndr), che rappresenta un passaggio fondamentale nel processo di semplificazione della struttura azionaria che porterà alla fine al collasso della catena di controllo, virtualmente azzerando lo sconto sul Nav”. Dopo aver trattato in un range del 20-40% durante gli ultimi cinque anni Mediobanca si attende che lo sconto sul Nav scenda “nel corridoio 10-20% allo scopo di riconoscere i rilevanti passi in avanti fatti con la recente riorganizzazione”. “Per arrivare a questo punto, Unipol ha bisogno di deconsolidare Unipol Banca” una mossa che, dopo la creazione della bad bank, “riteniamo molto più probabile”. Mediobanca ha così alzato il target price (obiettivo di prezzo) del 13%, da 4,3 a 4,88 euro, il 39% in più dell’attuale valore di Borsa.

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet