Giovani Industriali:”Politica sia responsabile”


MIRANDOLA (MO), 17 MAR. 2013 – Riduzione delle tasse su imprese e lavoro, pagamento dei crediti da parte della Pubblica Amministrazione e politiche di sostegno all’economia. Queste le richieste che gli i Giovani Industriali di Confindustria chiedono alla classe politica, in particolare in questo momento di instabilità politica, che vede il Paese privo di un Governo, a distanza di quasi un mese dalle consultazioni elettorali. Le richieste arrivano dal meeting dei Giovani Imprenditori di Confindustria, che per questa 26esima edizione ha scelto di trasferirsi da Cortina a Mirandola, con l’obiettivo di mantenere alta l’attenzione sui bisogni delle persone e delle imprese impegnate nel difficile compito della ricostruzione. Continuare a mettere a disposizione le proprie forze, energie e competenze a favore della ripartenza dei colleghi e amici industriali è dunque l’obiettivo dell’associazione che come moto ha scelto di “Riaccendiamo le imprese”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet