Giovani a scuola di business


Da oggi all’8 agosto 41 giovani provenienti dalle università di mondo tutta Europa, studieranno a Bologna soluzioni e nuovi business nella sfida ai cambiamenti climatici per poi elaborare progetti di business “sostenibile”. È il programma di The Journey 2015, la scuola estiva di Climate-KIC, progetto di innovazione low-carbon dell’Unione Europea, coordinato in Italia da Aster, consorzio della regione Emilia- Romagna per l’innovazione e la ricerca industriale. Il percorso, della durata complessiva di 5 settimane, proseguirà poi a Zurigo e infine a Copenhagen dove gli studenti dovranno presentare il loro progetto a una giuria di imprenditori ed esperti del settore, che premieranno le idee migliori. Nella tappa di Bologna gli studenti alternano attività di formazione in aula, con docenti ed esperti, e visite in località e aziende emiliano-romagnole che hanno adottato soluzioni innovative sotto il profilo della sostenibilità ambientale e del miglioramento dell’efficienza energetica: aziende storiche e start up ma anche progetti delle amministrazioni locali e delle istituzioni regionali. Agli studenti del Journey sarà presentata anche “FICO” (Fabbrica Italiana Contadina), il parco tematico dedicato al cibo e alle eccellenze agroalimentari che sorgerà nel 2016 nell’area del CAAB (Centro Agroalimentare di Bologna).

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet