Giovane di Parma affetto da AH1N1. Virus sconfitto, restano le complicazioni


MONZA (MI), 3 SET. 2009 – Del virus H1N1 non c’è più traccia nel paziente di Parma ricoverato al San Gerardo di Monza. L’influenza di tipo A è stata sconfitta, restano però le complicazioni ai polmoni. Lo ha anticipato all’Ansa l’assessore alla sanità della Lombardia, Luciano Bresciani. "Il virus è scomparso dall’organismo del ragazzo, è stato battuto", ha detto Bresciani. Un successo, ha spiegato, raggiunto " grazie all’intenso lavoro dei medici e a quello del paziente. Non abbiamo perso nessuna delle conquiste fatte nei giorni precedenti".Il giovane di 24 anni rimane però sotto stretta osservazione, a causa del sopraggiungere di un’infezione polmonare da Pseudomonas aeruginosa, confermata solo oggi. Di questo batterio "si conosce bene la sensibilità agli antibiotici – continua Bresciani – ci sono tutti gli strumenti per abbattere il germe, e i sanitari di Monza li hanno già messi in atto". Nel dettaglio, alla terapia antibiotica ad ampio spettro che i medici hanno utilizzato sin da subito sono stati aggiunti ulteriori antibiotici, specifici per combattere le resistenze dello Pseudomonas."In un percorso come questo – conclude l’assessore – siamo passati dal rischio di morte ad una parziale auto-sufficienza respiratoria, anche se le complicanze sono sempre in agguato. Queste tuttavia non ci fanno perdere i segnali di speranza guadagnati nei giorni precedenti: la situazione rimane stabile e non volge verso un peggioramento. Il ragazzo rimane sottoposto a ventilazione assistita e a protezione renale".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet