Giorni decisivi per l’autodromo Ferrari


in collaborazione con Teleromagna1 MAG. 2009 – Sono questi giorni decisivi per il futuro dell’autodromo "Enzo e Dino Ferrari" di Imola. Si attende infatti il via libera del Consiglio comunale per il trasferimento delle quote attualmente possedute da "Norman 95" a "Motosport Eventi", società guidata dall’attuale presidente di Formula Imola, Uberto Selvatico Estense, e da Unipol Merchant Bank. Per quanto concerne il passaggio dell’80% del capitale sociale di Formula Imola, "Motorsport Eventi" dovrà sborsare una somma superiore ai 5 milioni di euro. Intanto Selvatico Estense ha incontrato i creditori di Formula Imola, promettendo che tutti i debiti saranno presto sanati. Il bilancio del primo anno di attività sarà presentato all’assemblea dei soci il prossimo 11 maggio. Ma sull’impianto del Santerno hanno messo gli occhi, anzi li hanno rimessi dato che già nel 2006 ai tempi dell’epilogo della gestione Sagis, avevano abbozzato una trattativa poi sfumata, anche i francesi di Gl Events, che organizzano il Motor Show di Bologna e sono proprietari delle strutture espositive del lingotto di Torino e di Padova Fiere. I rappresentanti del gruppo d’oltralpe hanno visitato ieri l’autodromo per poi sedersi ad un tavolo con i vertici di Formula Servizi. Nei prossimi giorni si saprà se l’incontro ha dato esito positivo. Un eventuale ingresso di Gl Events in questa ennesima operazione di rilancio dell’autodromo imolese sarebbe quanto mai interessante, soprattutto per le sinergie che si potrebbero facilmente creare con gli attuali interessi in campo motoristico del gruppo francese.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet