Gima TT, nel primo trimestre ricavi a 41,3 milioni


Il Consiglio di Amministrazione di GIMA TT S.p.A., leader nel settore delle macchine automatiche per il packaging dei prodotti derivati del tabacco, riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Sergio Marzo, ha approvato le informazioni finanziarie periodiche al 31 marzo 2018.

GIMA TT ha chiuso il primo trimestre del 2018 con ricavi pari a 41,3 milioni di euro, evidenziando una crescita del 14,4% rispetto a 36,1 milioni di euro al 31 marzo 2017.

 

In crescita anche il margine operativo lordo (EBITDA) salito a 14,1 milioni di euro (12,4 milioni di euro al 31 marzo 2017), l’utile operativo (EBIT) a 13,9 milioni di euro (12,3 milioni di euro al 31 marzo 2017) e l’utile prima delle imposte a 13,9 milioni di euro (12,3 milioni di euro al 31 marzo 2017).

Nei primi tre mesi del 2018 i nuovi ordini acquisiti ammontano a 43,3 milioni di euro, in aumento del 25,3% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente.

Il portafoglio ordini al 31 marzo 2018 ammonta a 112,4 milioni di euro, in crescita del 29,1% rispetto al dato al 31 marzo 2017 (87,1 milioni di euro).

La posizione finanziaria netta di GIMA TT al 31 marzo 2018 è positiva e pari a 25,3 milioni di euro, in diminuzione rispetto a 32,8 milioni di euro al 31 marzo 2017, dopo aver distribuito, nel maggio 2017, dividendi per 27 milioni di euro.

L’elevata consistenza del portafoglio ordini al 31 marzo 2018 e il buon andamento degli ordinativi nei primi tre mesi dell’anno in corso, ci consentono di prevedere un esercizio in ulteriore crescita rispetto all’anno precedente.

Per l’esercizio 2018, se le condizioni attuali troveranno conferma nei prossimi mesi, GIMA TT stima ricavi superiori a 180 milioni di euro e un margine operativo lordo (EBITDA) intorno a 75 milioni di euro.

Nel commentare l’andamento della Società al 31 marzo, Sergio Marzo, Presidente di GIMA TT, ha dichiarato: “I risultati conseguiti dalla Società nei primi tre mesi confermano la capacità di GIMA TT di continuare a creare innovazione e valore. L’incremento dei ricavi e degli utili è stato raggiunto grazie alla crescente domanda di macchine e linee da parte dell’industria del tabacco. L’andamento del portafoglio ordini e l’incremento dei nuovi ordini acquisiti (+25,3% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente), unitamente al trend positivo riscontrato anche nel mese di aprile, ci consentono di prevedere un esercizio in ulteriore crescita rispetto al 2017. Questo trend rappresenta la conferma della validità del percorso che GIMA TT ha intrapreso sia in termini di eccellenza tecnologica sia di capacità nel rispondere alle esigenze del mercato di riferimento, con una gamma produttiva sempre più innovativa per il packaging dei prodotti derivati del tabacco e in particolare di quelli di nuova generazione a rischio ridotto”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet