Gima, integrativo approvato all’unanimità


Dopo 4 mesi di trattativa è stata raggiunta l’intesa sul contratto integrativo della GIMA ,
società di Zola Predosa parte del gruppo IMA SpA. Si tratta di un accordo raggiunto in un
quadro di annunci di riassetto all’interno del gruppo in parte posticipati, e per questo
raggiunto in leggero ritardo rispetto alla sua scadenza, senza però creare vuoti
contrattuali.
Nei contenuti vengono valorizzati, con apposite borse di studio, i percorsi formativi dei
dipendenti, i percorsi di studio dei figli dei dipendenti ( per le scuole superiori tecniche e
per le università) e vengono considerati funzionali al ruolo ricoperto in azienda i corsi di
inglese, che saranno svolti per tutti i dipendenti in orario di lavoro.
Migliorano i diritti individuali nel caso di assistenza ai famigliari rispetto alle normative
contrattuali ed i legge.
L’ipotesi di accordo è stata sottoposta a Referendum nei giorni 20 e 21 Dicembre 2017 .
Su 177 dipendenti, 152 presenti in azienda, i votanti sono stati 127.
Esito del voto Favorevoli 127 Contrari 0, l’unanimità

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet