Già partita da Bologna una colonna di Vigili del Fuoco


BOLOGNA, 6 APR. 2009 – Una prima colonna mobile dei Vigili del Fuoco di Bologna, composta da quattro mezzi e nove uomini, è partita all’alba alla volta dell’Aquila per congiungersi alle operazioni di soccorso.In mattinata partirà un’altra decina di vigili del fuoco che allestiranno un campo base nella città abruzzese. Il comando bolognese ha anche richiamato altro personale, nell’evenienza di spedire nei luoghi del terremoto altre unità di soccorso.Sono una cinquantina le sezioni operative (ciascuna con 10 uomini e 2-3 mezzi) delle colonne mobili regionali dei Vigili del fuoco partite da tutta Italia per prestare soccorso alla popolazione colpita dal terremoto in Abruzzo. Le prime sette sono partite dal Lazio alle 4,05 e sono tutte già operative nelle aree più colpite dal sisma; alle 4,13 ne sono partite sei dalla Campania, alle 4,20 dieci dalla Toscana, alle 4,30 cinque dalle Marche. Immediato anche il coinvolgimento dei Nuclei cinofili da impegnare nella ricerca dei dispersi: i primi a mettersi in viaggio sono stati quelli di Perugia, Pisa e Campobasso. Con le luci del giorno nella zona sono in azione anche quattro elicotteri dei Vigili con personale Saf (speleo-alpino-fluviale)

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet